Il Centro di Prevenzione Cardiovascolare

Il Centro di Prevenzione Cardiovascolare

La Struttura di Prevenzione Cardiovascolare del Dipartimento di Scienze Mediche della ASL di Frosinone è stata istituita, nel 2005, coniugando il rigore scientifico con un'apertura costante al sociale, perché la prevenzione cardiovascolare non può prescindere dal coinvolgimento diretto degli utenti/pazienti che ne sono necessariamente i protagonisti principali.

Il compito fondamentale della nostra azione quotidiana è STRATIFICARE il RISCHIO CARDIOVASCOLARE attraverso l’individuazione del profilo pressorio di ogni paziente, dei fattori di rischio cardiovascolare associati e della presenza di DANNO d’ORGANO CARDIOVASCOLARE al fine di individuare precocemente i fattori di formazione e progressione dell'aterosclerosi, prevenire o rallentare l'instaurarsi del danno d'organo e diminuire l'incidenza di eventi cardiovascolari acuti.

A tal proposito tutti i nostri pazienti vengono sottoposti a:

  • ECOCARDIOGRAMMA c/d per la valutazione della geometria ventricolare sinistra, della funzione endoteliale, delle dimensioni delle camere atriali e dell’aorta
  • ECOCOLORDOPPLER dei TSA per la misurazione dello spessore mediointimale carotideo (IMT) e la valutazione di aterosclerosi distrettuale
  • STUDIO della RIGIDITA’ ARTERIOSA clinica mediante metodica oscillometrica al fine di ottenere un valore di Pulse Wave Velocity (PWV)
  • STUDIO dell’A.B.I. mediante metodica oscillometrica per la valutazione di arteriopatia periferica
  • FMD- Flow Mediated Dilation: studio non invasivo della funzione endoteliale mediante ecodoppler dell’arteria brachiale

A tutti i pazienti viene effettuato anche l’ABPM (monitoraggio della PA delle 24 ore o holter pressorio) per definire il profilo pressorio brachiale e il carico pressorio centrale nelle 24 ore.

Nell’ambito dell’attività quotidiana di routine abbiamo individuato dei momenti di attività dedicati a problematiche specifiche:

  • IL CUORE DI DONNA con attività di prevenzione cardiovascolare rivolta in modo specifico alle donne in due particolari momenti della loro vita: la GRAVIDANZA e la MENOPAUSA
  • PREVENZIONE CARDIOEMBOLICA: è stata individuata una giornata dedicata ai pazienti che per le loro caratteristiche cliniche specifiche-una per tutte la FIBRILLAZIONE ATRIALE- sono a particolare rischio di eventi trombo embolici per cui c’è la necessità di stratificarne il rischio al fine di indirizzarli alla terapia anticoagulante più idonea e garantirgli un follow up clinico adeguato
  • PREVENZIONE CARDIOONCOLOGICA: i pazienti che devono avviare una terapia oncologica o che già sono in terapia con antracicline e altri farmaci chemioterapici potenzialmente cardiotossici vengono sottoposti a monitoraggio della pressione delle 24 ore, a studio della funzione endoteliale oltre a tutti gli altri esami al fine di mettere in atto strategie terapeutiche con lo scopo di limitare gli effetti cardiotossici.

Come accedere al Dipartimento:

Presso la nostra struttura dipartimentale è possibile prenotare PRIME VISITE e VISITE di CONTROLLO mediante prescrizione sul ricettario rosa del SSN in presenza di almeno un fattore di rischio cardiovascolare e se si ha un'età compresa fra i 18 e i 70 anni secondo le carte del rischio.

Modalità di approccio al paziente:

A tutti i pazienti che accedono per la prima volta alla struttura viene fornito un QUESTIONARIO che indaga circa le abitudini di vita quotidiana, la presenza di problematiche specifiche al fine di gestire nel modo più corretto e globale le differenti problematiche.

Tutti i nostri pazienti, nel corso della prima visita, vengono addestrati alle procedure corrette per l’automisurazione domiciliare secondo le indicazioni delle società scientifiche nazionali e internazionali per l’HBPM (home blood pressure monitoring) oramai parte integrante di un corretto approccio e di una corretta gestione dell’ipertensione arteriosa sistemica.

Il servizio PAC-DAY service

Il medico, in base alle caratteristiche del singolo paziente, può decidere, durante il primo incontro, di aprire una cartella di DAY SERVICE-PAC per IPERTENSIONE ARTERIOSA, SINDROME METABOLICA, IPERTENSIONE ARTERIOSA SECONDARIA O DOLORE TORACICO.

Durante la prima visita:

Tutti i pazienti vengono accolti nelle stanze dove si effettuano le PRE-VISITE da parte di un operatore infermieristico addestrato che:

  • raccoglie i dati anamnestici principali,
  • effettua misurazioni della pressione arteriosa secondo le LINEE GUIDA delle società Scientifiche Nazionali e Internazionali,
  • fornisce indicazioni di massima in merito ad una corretta alimentazione.

Gli stessi vengono poi visitati dal medico che effettua la diagnosi ed avvia il percorso idoneo.

I pazienti possono essere, nel contempo, avviati al SERVIZIO di COUNSELING MOTIVAZIONALE effettuato da un COUNSELOR specializzato che stabilisce il numero e la frequenza delle sedute per ogni utente. Infine, vengono eseguiti controlli di pazienti che hanno avviato un percorso clinico-terapeutico presso di noi a cadenza programmata e sufficiente per un corretto ed appropriato follow up.

Il personale che lavora presso la Struttura di Prevenzione Cardiovascolare:

  • Dottor Valerio Pecchioli-MD, Cardiologo Responsabile della UOSD
  • Dott.ssa Lucia Prati- MD, PhD Cardiologo. Attività di ricerca clinica
  • Sig.ra Nadia Selis Infermiera. Gestione dei pazienti avviati a PAC-DAY SERVICE Ipertensione arteriosa e Sindrome Metabolica
  • Sig.ra Teresa Martini Infermiera. Prenotazione e gestione del Centro Antifumo
  • Sig.ra Rosa Paniccia Infermiera. Diagnostica strumentale non invasiva  sotto la supervisione medica
  • Sig.ra Maria Rosaria Spadea Infermiera. PAC Dolore Toracico
  • Sig. Santino Zomparelli Accoglienza Pazienti

Disclaimer. Questo sito web propone contenuti a scopo informativo e di prevenzione e, in nessun caso, tali contenuti possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica e il rapporto diretto con il medico.