Ipertensione

Ipertensione

Una pressione arteriosa elevata costringe il cuore a un superlavoro e accelera la formazione di aterosclerosi nelle pareti delle arterie. Il cuore è una pompa che, con le sue contrazioni, invia sangue a tutti gli organi e tessuti del corpo. La pressione arteriosa è la pressione che il cuore esercita per far circolare il sangue nel corpo. La pressione si misura in millimetri di mercurio (mmHg). Il valore della pressione è dato da due numeri: il primo è la pressione sistolica, il secondo la diastolica.

  • Pressione arteriosa sistolica: si misura al momento in cui il cuore si contrae e pompa il sangue nelle arterie.
  • Pressione arteriosa diastolica: si misura tra due contrazioni, mentre il cuore si rilassa e si riempie di sangue.

Si considera desiderabile una pressione che non supera i 120 mmHg per la sistolica e gli 80 mmHg per la diastolica. Il valore della pressione varia normalmente nel corso della giornata: aumenta con lo sforzo, le emozioni, il freddo o il dolore e diminuisce con il riposo e il sonno.

IPERTENSIONE ESSENZIALE

L'ipertensione è classificata come essenziale quando non si possa identificare una causa specifica. Questo è di gran lunga il tipo più comune e si riscontra oltre il 95% dei casi. I fattori genetici sembrano giocare un ruolo importante, si tratta infatti di fattori che regolano importanti processi biologici e che interagendo con fattori ambientali conducono all'ipertensione essenziale. I ricercatori hanno identificato i cromosomi 13 e 18 come sedi dei geni che regolano la pressione, tuttavia una precisa identificazione dei geni è difficile.

IPERTENSIONE SECONDARIA

L'ipertensione secondaria riconosce delle cause identificabili ed in genere eliminabili. Le condizioni che possono causare ipertensione sono: gravidanza, cirrosi epatica, malattie renali, morbo di Cushing. Molti esperti associano l'ipertensione all'apnea notturna, patologia nella quale il respiro si arresta brevemente ma ripetutamente durante il sonno. I pazienti che soffrono di questo disturbo rispondono meno ai farmaci antiipertensivi.

Disclaimer. Questo sito web propone contenuti a scopo informativo e di prevenzione e, in nessun caso, tali contenuti possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica e il rapporto diretto con il medico.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

19/11/2014 - 21:03

E’ oramai noto come la salute delle donne passi attraverso un corretto stile di vita e attraverso lo screening precoce delle patologie che maggiormente incidono sull’aspettativa di vita media.

gravidanza
12/03/2015 - 12:10

La malattia cardiovascolare nella donna è ancora oggi sottovalutata nonostante sia una delle prime cause di morte femminile.

Il cuore delle donne
05/02/2015 - 18:28

Le malattie cardiovascolari sono la principale causa di morte nelle donne italiane: 43.8% dei decessi circa.
La cardiopatia ischemica è la principale causa di morte cardiovascolare nelle donne < 75 anni.

20/03/2015 - 13:26

Sebbene nella maggior parte dei pazienti l’ipertensione sia essenziale, nel 15% dei casi circa è possibile riconoscere una causa ben precisa.